L’avv. Pisani prepara la “class action”: “Provvedimento inaccettabile e illegittimo”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Una “class” action contro il divieto di trasferta nei confronti dei tifosi napoletani per Juventus-Napoli. È questa l’idea dell’avvocato Pisani, famoso per essere il legale di Diego Armando Maradona. Pisano, infatti, ha intenzione di ricorrere al TAR contro “un provvedimento inaccettabile ed illegittimo che offende anche la dignità dei napoletani, emanato da uno Stato che non è in grado di svolgere i suoi compiti garantendo la sicurezza negli stadi. Non si può non rimanere indignati” -aggiunge l’avvocato – “di fronte all’ordinanza del prefetto di Torino, che proibisce solo ai tifosi della Campania di accedere allo stadio il prossimo 13 febbraio, in occasione dell’atteso match Juventus -Napoli. Una disposizione palesemente illegittima e inaccettabile perché discriminatoria, lo specchio della resa di uno Stato che è incapace di garantire la sicurezza e buono solo a far pagare le tasse ai cittadini”.

E aggiunge: “Non è chiudendo gli stadi solo ai residenti in Campania , offesi e danneggiati, che si assicura il corretto svolgimento degli incontri sportivi, perché simili decisioni servono solo a mortificare il sano agonismo sportivo della tifoseria partenopea e, in generale, ad offendere la dignità del popolo napoletano, provocando gravi pericoli nel mischiare poi tifosi azzurri di altre parti d’Italia e tifosi bianconeri negli stessi settori, con reali rischi di pericolo in questi casi”.

Non si placa, dunque, la polemica. In questo modo, l’unico risultato che si otterrà sarà la disputa della partita in un clima molto teso, il contrario di come dovrebbe essere. Non vediamo, dunque, l’ora che il match si disputi, così che la smettano di parlare individui che con il calcio hanno poco a che fare e parli, invece, chi da sempre è il giudice supremo: il campo.

Luigi Fontana (@luigifontana24)

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook