La Juve torna InnaMorata: Alvaro schianta i nerazzurri

La Juve torna InnaMorata: Alvaro schianta i nerazzurri


Finalmente. Dopo oltre tre mesi, Alvaro Morata torna al gol, e lo fa in una serata molto importante per i bianconeri. Juve-Inter, infatti, non è mai una partita normale, anche se non ci troviamo in campionato ma in Coppa Italia, e decidere un Derby d’Italia ti fa entrare nelle grazie dei tifosi di Madama.

DOPPIETTA DI RABBIA – Quando Cuadrado cade giù in area, Tagliavento non ha dubbi: è calcio di rigore. Anche i calciatori e i supporters bianconeri non hanno incertezze: sarà Alvaro a tirarlo. Il penalty è perfetto, all’incrocio, dove Handanovic non può arrivare. Nel secondo tempo, invece, dopo un’azione insistita di Evra, è Melo ad offrirgli un cioccolatino da scartare soltanto. Alvaro non sbaglia ed esulta di rabbia, come chi per tanti mesi ha sofferto. L’incubo è finito, la partita è decisa. Una doppietta che vale oro, che scaccia via i pensieri e la tristezza. L’abbraccio con Dybala è pura poesia, è una sofferenza condivisa, è una gioia che vale doppio.

FELICITÀ RITROVATA – Ad Alvaro mancava il sorriso, glielo si leggeva quando la palla non entrava. Stasera è tornata la sua felicità, l’esultanza, la rabbia agonistica che si trasforma in contentezza. Per un ragazzo così giovane, è qualcosa di fondamentale.

Morata è tornato, ed è pronto a riprendersi la Juve, come ha fatto nella seconda parte della scorsa stagione.

Luigi Fontana (@luigifontana24)