Morata, Lewandowski e quei destini incrociati. Il loro futuro è un rebus

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Due top players e un solo posto, forse. Alvaro Morata e Robert Lewandowski rischiano di pestarsi i piedi nell’attacco del Real Madrid. Eppure, oggi giocano in due squadre diverse, lontane dalla Spagna. Ma i loro destini sono incrociati: il futuro di uno dipende dall’altro e viceversa. Tutto parte da questo presupposto: il Real pare interessato a Lewandowski tanto che, nell’ultima partita dei blancos, sugli spalti c’era Kucharski, agente del bomber del Bayern Monaco.

Robert è legato al club tedesco fino al 2019, ma potrebbe presto cambiare maglia: Florentino Perez pare pronto a blindarlo per la rivoluzione dell’attacco del Real Madrid. E questo, inevitabilmente, incide sul futuro di Morata. Stando così le cose, Alvaro potrebbe rimanere a Torino, ignorando la possibile recompra di giugno 2016. Questo sarebbe un grande colpo per la Juventus, consapevole di avere in rosa uno dei più talentuosi tra i giovani attaccanti.