Coperta corta a centrocampo, Asamoah e Alex Sandro due possibili soluzioni

Coperta corta a centrocampo, Asamoah e Alex Sandro due possibili soluzioni


Capitava spesso ad inizio stagione, ora il problema si ripropone: Allegri in vista della Lazio deve fare la conta dei centrocampisti. Tra infortuni e squalifiche infatti ci sono assenze pesanti come Pereyra fuori ormai da un mese, Hernanes ne avrà almeno per un paio di settimane ancora. Khedira soffre di un sovraccarico muscolare e verosimilmente sarà pronto per la gara contro il Siviglia. Lemina ha subito la settimana scorsa un’infiammazione al tendine del ginocchio ma rientra comunque tra i convocati, mentre infine Pogba è squalificato.

Il tecnico toscano quindi deve avere un po’ di inventiva e cercare di schierare un centrocampo che sorregga l’intera squadra. Marchisio e Sturaro a conti fatti sono gli unici due quasi certi del posto: il terzo, verosimilmente nel centro sinistra, ce lo si gioca tra Padoin, Lemina e anche Asamoah. Il ghanese ha ormai recuperato dal lungo infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco e rientra tra i 21 che andranno all’Olimpico. Ha fatto a lungo l’esterno a sinistra ma può giocare anche nel mezzo, grazie alla sua indubbia qualità.

Un’altra alternativa che può valutare Allegri è quella di Alex Sandro: il portoghese infatti nasce come terzino sinistro, ma in alcuni punti della sua carriera (in particolare al Porto) ha giocato come interno di sinistra di centrocampo, con Evra dunque largo sempre a sinistra. La sua qualità e la straripante fisicità possono essere un’arma molto importante di cui tener conto.

 

eva

Oscar Toson

 

ULTIME NOTIZIE