Analisi età media: Serie A vecchia. Juve quinta per anzianità nel nostro campionato

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Cies, centro studi svizzero nato vent’anni fa da un accordo tra la Fifa e l’università di Neuchatel, ha analizzato l’età media dei campionato europei per capire un po’ come vanno le cose da questo punto di vista nel Vecchio Continente. E la scoperta è che Vecchio Continente è una definizione quantomai adatta. Vecchia Italia lo sarebbe ancor di più.

PAESE PER VECCHI – La Serie A, con un’età media di 27,1 anni è il campionato più vecchio d’Europa subito dopo la Turchia, che batte il nostro Paese di pochissimo (27,3). Il campionato più giovane è invece quello croato, con un’età media di 23,9 anni. Quasi una generazione di differenza. Il dato è indicativo anche del ridimensionamento che ha subito la nostra Serie A: i giovani di grande talento escono, i ‘vecchi’ arrivano. La situazione non è disperata come a volte si descrive, ma un’inversione di tendenza servirebbe.

NONNO CHIEVO – La squadra più vecchia della Serie A e anche d’Europa è il Chievo, con un’età media di 30,8 anni. Al secondo posto troviamo il Verona, con 28,3, seguito da Atalanta e Sassuolo (28). E la Juve? La Vecchia Signora è subito dietro con 27,8, appaiata a Roma e Torino. La squadra più giovane, con un’età media di 25,2 anni è l’Empoli. Sotto i 27 anni Inter e Milan, rispettivamente 26,7 e 26,9.

TOP EUROPEI – Confrontando la Juve con altri top club europei, come vanno le cose?  Il Manchester City, con 27,7 anni, si avvicina molto ai bianconeri ed è forse l’unica. I 27,1 di PSG e Bayern Monaco rappresentano già una differenza notevole, mentre le altre sono tutte sotto i 27. 26,9 il Barcellona, 26,1 il Chelsea, 25,8 il Manchester United,  26,2 il Real Madrid, 25,8 il Borussia Dortmund.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook