Verso #GenoaJuve – Turnover ma non troppo, si va ancora verso il 4-3-3

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Mancano due giorni alla sfida di campionato contro il Genoa per la Juventus di Max Allegri, che ha le idee sempre più chiare su quali uomini mandare in campo e su come schierarli. L’allenatore bianconero è pronto a confermare il 4-3-3 visto a Manchester che ha messo in difficoltà il City; per quanto riguarda gli 11 titolari, invece, Allegri dovrebbe fare un po’ di turnover per dare la possibilità a qualcuno di rifiatare e ad altri di mettersi in mostra. Turnover che però non sarà esagerato, anche perché davanti la Juventus si ritroverà una squadra agguerrita come il Genoa, ma soprattutto perché dopo tre partite è già a -8 dalla vetta e non può più sbagliare.

Da tenere d’occhio la situazione Pogba, che ha avuto un attacco influenzale e resterà in dubbio fino all’ultimo momento; le sensazioni, comunque, sono positive e sembra che il francese possa farcela. Accanto a lui in regia verrà riproposto Hernanes, mentre Pereyra, Lemina e Sturaro lottano per il posto da titolare rimasto. In difesa spazio a Caceres e Alex Sandro sulle corsie, mentre la coppia centrale dovrebbe essere composta da Bonucci e Barzagli, con Chiellini a riposo. Tridente d’attacco ancora da definire: certi di un posto sembrano essere Dybala e Cuadrado, mentre Morata e Mandzukic si contendono la maglia da titolare. Occhio, però, anche a Zaza: Allegri sta pensando di dargli un’opportunità; se non sarà in campo dall’inizio, sicuramente entrerà a partita in corso.

Oggi pomeriggio la squadra scenderà in campo a Vinovo per proseguire con la preparazione.

Alessandro Bazzanella