Ravanelli contro Cuadrado: che mazzata per l’ex Juventus

Ravanelli ha rotto il silenzio. L’ex bandiera della Juventus ha voluto sentenziare i festeggiamenti di Juan Cuadrado per lo scudetto.

Il gesto di Cuadrado contro la Juventus sta facendo ancora molto discutere. L’ex bianconero, infatti, durante i festeggiamenti dello scudetto nerazzurro, ha saltato animatamente ai cori: “Chi non salta juventino è!“.

Questo gesto, inevitabilmente, non è passato inosservato e ha scatenato l’ira dei tifosi. Con la magia della vecchia signora il colombiano ci ha collezionato 314 presenze e ha addirittura la sua maglia appesa nel museo. Fabrizio Ravanelli ha voluto commentare questa sua azione, senza peli sulla lingua. Di seguito le sue dichiarazioni.

Ravanelli tuona: “Cuadrado manca di rispetto!”

L’ex leggenda bianconera ha risposto a Cuadrado su TvPlay: “I cori di Juan Cuadrado contro la Juventus? Una mancanza di rispetto per i tifosi. Io quando vinsi lo scudetto con la Lazio non partecipai ai cori di sfottò contro la Juventus, per rispetto”.

Ravanelli tuona contro Cuadrado
Ravanelli tuona contro Cuadrado (LaPresse) – SpazioJ.it

Un commento che vale più di mille parole, insomma, quello di Ravanelli. Festeggiare è lecito ma provocare la tua ex squadra, dove ci hai trascorso otto stagione, non è stata una scelta molto saggia. I tifosi della Juventus, inevitabilmente, sono molto feriti e, probabilmente, il ricordo del colombiano sarà macchiato per sempre.

Impostazioni privacy