Nasce l'Allegri 3.0: ora spazio all'estro e alla fantasia