Mandzukic, ancora lui: in ogni partita c'è il suo zampino