L'avv. Pisani prepara la "class action": "Provvedimento inaccettabile e illegittimo"