Morata, Lewandowski e quei destini incrociati. Il loro futuro è un rebus