Bilancio 2022, la Juventus risponde a Deloitte: “Non condividiamo”

La Juventus in un comunicato contesta le valutazioni della società di revisione e si dice disponibile a “continuare a collaborare e cooperare con le autorità di vigilanza e di settore”.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, i revisori di Deloitte hanno esaminato il bilancio al 30 giugno 2022 della Juventus, emettendo un “giudizio con rilievi”. In particolare, gli esperti scrivono che il bilancio “fornisce una rappresentazione veritiera e corretta della situazione patrimoniale e finanziaria del gruppo al 30 giugno 2022“, ma “ad eccezione degli effetti di quanto descritto nel paragrafo “Manovre sui compensi del personale tesserato relative alle stagioni sportive 2019-20 e 2020-21” e dei possibili effetti di quanto descritto nel paragrafo “Rapporti con altra squadra di calcio”.

J Juventus bilancio 2022

Il comunicato della Juventus

In una nota ufficiale, la Juventus ha risposto:

LEGGI ANCHE:  Infortunio Milik, brutte notizie per Allegri: tutti i match che salterà!

“I rilievi della società di revisione si basano su interpretazioni e applicazioni di regole contabili e giudizi e valutazioni che Juventus non condivide, anche tenuto conto degli ulteriori approfondimenti di natura legale e contabile svolti dalla società sulla base di pareri rilasciati da esperti indipendenti”. La Juventus “continuerà a collaborare e cooperare con le autorità di vigilanza e di settore, impregiudicata la tutela dei propri diritti in relazione alle contestazioni mosse contro i bilanci e i comunicati della società dalla Consob e dalla Procura”.

Sei qui: Home » News » Bilancio 2022, la Juventus risponde a Deloitte: “Non condividiamo”