Sarri, che attacco a Ronaldo e alla Juventus! Su Dybala invece…

Intervenuto come ospite a Sportitalia, Maurizio Sarri è tornato a parlare dopo l’esonero a fine stagione con la Juventus. Il tecnico toscano, nuovo allenatore della Lazio, si è tolto qualche sassolino nella scarpa nei confronti della sua ex squadra. Ecco un estratto delle sue parole:

“Alla Juventus il mio scudetto è stato dato per scontato, non l’abbiamo nemmeno festeggiato, ognuno a cena per conto suo. Probabilmente il momento giusto per andare in bianconero sarebbe questo, dopo un quarto posto. Hanno festeggiato l’ingresso in Champions e non il mio Scudetto.”

Su Cristiano Ronaldo: “Cristiano è complicato da gestire, io sono un allenatore e non un gestore. Mi diverto molto di più ad allenare che nella gestione dell’atleta. È un’azienda a cui far capire il concetto di squadra. Si parla molto più dei singoli che delle squadre.£

Su Dybala: “Paulo è un fuoriclasse, non servono segreti per recuperarlo. Secondo me o ci si punta oppure va ceduto.”

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy