Felipe Melo-Chiellini, una battuta del brasiliano nel 2011 alla base dei dissapori

Felipe Melo-Chiellini, una battuta del brasiliano nel 2011 alla base dei dissapori

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nel corso dell’ultimo fine settimana, non si è parlato d’altro che delle critiche proferite dal capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, all’ex bianconero Felipe Melo. All’interno della propria biografia, il centrale bianconero non ci ha pensato due volte prima di criticare aspramente il proprio ex compagno di squadra, definendolo come una mela marcia. Ma cosa c’è dietro a questa pesante critica?

Tuttosport ha svelato un aneddoto risalente all’estate 2011, ossia quella che ha separato la stagione del secondo settimo posto consecutivo dal primo Scudetto dell’era Antonio Conte. Chiellini ricorda gli anni passati in compagnia di Felipe Melo come anni pericolosi, in cui, ad esempio, il classe 1983 fratturò la tibia di un giovane della Primavera in allenamento. Nel corso della sua ultima notte in bianconero, Melo salutò tutti i suoi ormai ex compagni di squadra augurando loro (ironicamente) la vittoria dello scudetto in vista della stagione successiva. Questo gesto, accompagnato da un fastidioso sorrisino irridente, causò evidentemente un crollo definitivo della stima di Giorgio Chiellini nei confronti del sudamericano.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy