Il CIES stima la perdita di valore della rosa bianconera dovuto all'emergenza

Il CIES stima la perdita di valore della rosa bianconera dovuto all’emergenza

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’emergenza Coronavirus sta mettendo in ginocchio tutti i settori economici e il calcio non fa eccezione. Il CIES Football Observatory ha prodotto uno studio in cui si stima la perdita del valore di mercato che avrebbe ogni calciatore se non giocasse fino a giugno. Sommando tali dati si comprende che i 5 maggiori campionati europei passerebbero da un valore totale delle rose di 32,7 miliardi di euro a 23,4 miliardi.

Analizzando le varie società italiane l’osservatorio ha stimato che la rosa che si deprezzerebbe maggiormente sarebbe quella dell’Inter: il suo valore scenderebbe del 35,7% per un totale di 276 milioni di euro. Tuttavia in questa speciale classifica il secondo posto è della Juventus che subirebbe un calo del 28,4% con una perdita di 222 milioni di euro nel valore totale della rosa.

La diretta conseguenza è l’auspicio di molte squadre di Serie A, tra cui la Vecchia Signora, di riprendere a giocare quanto prima possibile, ovviamente a emergenza passata.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy