I numeri non mentono: Sarri ha già fatto meglio di Allegri e Conte

I numeri non mentono: Sarri ha già fatto meglio di Allegri e Conte

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Antonio Conte e Massimiliano Allegri hanno scritto nel corso degli ultimi anni pagine importanti per la storia della Juventus, lasciando sulle spalle di Maurizio Sarri un’eredità pesante, La Gazzetta dello Sport, nell’edizione odierna, ha spiegato come l’ex Napoli e Chelsea stia già facendo meglio dei suoi predecessori. Nessuna ipotesi, niente supposizioni: a dirlo sono i numeri.

La qualifica agli ottavi di Champions arriva alla quarta giornata, risultato che i due ex non sono mai riusciti a raggiungere. A novembre inoltrato, Sarri è ancora imbattuto, proprio come Conte nel 2011, ma ricordiamo che in quella stagione la Juventus non ebbe impegni europei. Nel corso delle prime 11 giornate, alla prima stagione in forza alla Juventus, Allegri e Conte riuscirono a totalizzare rispettivamente 28 e 25 punti. Sarri, invece, è già a quota 29. Proprio come chi lo ha preceduto, l’attuale allenatore della Juventus ha deciso dopo pochi mesi di variare il modulo da lui preferito (in questo caso il 4-3-3) perchè bravo a cogliere i punti di forza della propria rosa. Così come Conte abbandonò l’idea del 4-2-4, così come Allegri passò al 4-2-3-1, ora Sarri può continuare a disegnare questa Juventus a sua immagine e somiglianza.

Alessandro Zanzico

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy