Stipendi allenatori: Sarri sul podio

Stipendi allenatori: Sarri sul podio

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Negli ultimi anni si è rafforzata in Serie A la tendenza ad investire su un allenatore capace di prendere in mano la squadra nei momenti di difficoltà e di imprimerle un’anima che possa essere per quanto possibile vincente. Questa impostazione si è trasformata in una corsa agli stipendi, a cui possiamo ora mettere ordine.

Come riporta la Gazzetta dello Sport infatti il mister più pagato in Italia è Antonio Conte, che è riuscito ad ottenere dalla proprietà cinese dell’Inter ben 11 milioni di euro l’anno. Al secondo posto c’è Maurizio Sarri con 5,5 milioni, seguito da Ancelotti con 5. Stupiscono i 3 milioni di euro del contratto di Mihajlovic con il Bologna, stessa cifra percepita da Fonseca alla Roma. Ultimo in graduatoria l’ex difensore bianconero Igor Tudor, che sulla panchina dell’Udinese percepisce 500 mila euro annui.

In realtà però alla classifica mancano due nomi: Allegri è ancora a libro paga della Juventus per 7,5 milioni di euro fino al 2020; lo stesso vale per Spalletti, che si gode ancora un contratto di 4 milioni valido fino al 2021.

Infine un occhio alla classifica mondiale: Simeone all’Atletico Madrid guadagna 23 milioni di euro annui, seguito da Guardiola (18 mln dal Manchester City) e Benitez, che ha un contratto con il Dalian Yifang per 13.4 milioni. Ma dopo Valverde e Zidane troviamo proprio Antonio Conte, che a buon diritto rientra quindi nei 5 allenatori più pagati d’Europa.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy