CdS: piano cessioni, una formazione da 400mln

Allenamento
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il mercato della Juventus, chiusa una prima fase fatta di acquisti e plusvalenze, sta entrando in una fase decisiva che passerà, in primis, dalle cessioni. Tanti sono i profili sul piede di partenza e, come riporta il Corriere dello Sport, la Premier League rappresenta un’alleata che potrebbe rimpinguare le casse bianconere.

I nomi che interessano oltre manica sono numerosi: Kean (seguito con insistenza dall’Everton), Khedira (su di lui oltre alla Fiorentina, ci sono Arsenal e Wolverhampton), Rugani (Il solito Arsenal che lo stima da anni), Perin (sfumato il Benfica, su di lui c’è l’Aston Villa) e anche Douglas Costa (corteggiato dallo United). Tottenham e City continuano a seguire rispettivamente Dybala e Cancelo. Un altro bianconero sul piede di partenza sembra essere il francese Matuidi, conteso tra Monaco e Psg che vorrebbero riportarlo in Francia. Restano in esubero i due centravanti Higuain e Mandzukic rispettivamente seguiti da Roma e Borussia Dortmund. Tra potenziali cessioni e prestiti in uscita la Juventus avrebbe un’intera squadra in partenza in un ipotetico 4-2-3-1: Perin, Cancelo, Rugani, Caceres, Luca Pellegrini, Khedira, Matuidi, Dybala, Mandzukic, Douglas Costa, Higuain.