Sarri: “Meglio nel secondo tempo, bene Rabiot”

Maurizio Sarri in conferenza
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Al termine del Derby D’Italia Maurizio Sarri ha parlato ai microfoni della stampa, ecco l’opinione del nuovo allenatore bianconero:

SARRI: De Ligt non ha responsabilità, ha giocato nella frazione del match dove abbiamo giocato peggio, ma non è colpa sua. Ronaldo oggi ha fatto bene, possiamo e dobbiamo migliore nelle giocate in velocità. Anche perché sarebbe un gioco utile a Cristiano. Tutto sommato abbiamo fatto una partita simile aa quella con il Tottenham, siamo stati costretti a difendere più bassi. Siamo stati più bravi nella ripresa. In quella fase abbiamo preso in mano la partita. Dobbiamo migliorare nella capacità di accorciare sull’avversario che fa partire l’azione. Si sta chiedendo di cambiare il modo di pensare, ci vuole tempo. Non è una cosa immediata. Onestamente queste partite lasciano il tempo che trovavo, oggi è tutto più difficile; campo e clima non hanno aiutato. In più ho sbagliato a far fare allenamento in mattinata. C’era una temperatura folle. Nello spogliatoio durante la pausa del primo tempo, ho detto che avrei accettato tutti gli errori, siamo solamente all’inizio. Non voglio solo vedere passività, sbagliare si può. I ragazzi hanno recepito e l’hanno applicato al meglio. Rabiot ha fatto una buona partita, ha giocato poco nel 2019 ma ha dei grandi margini, mi ha sorpreso. Con Buffon ho parlato durante l’estate, il portiere è Szczesny e lui lo sa. Ho voluto essere chiaro con lui, è un ragazzo stupendo e ha voluto tornare alla Juventus a tutti i costi. Prendendo meno rispetto che in altri club.