La Questura di Bologna: "Kean, nessun caso di razzismo"

La Questura di Bologna: “Kean, nessun caso di razzismo”


(ANSA) – BOLOGNA, 15 GEN – Nessuna segnalazione di comportamenti razzisti è stata fatta per la partita di Coppa Italia Bologna-Juve di sabato sera, allo stadio Dall’Ara. Lo riferiscono dalla Questura del capoluogo emiliano: durante il match, dal personale di Polizia presente allo stadio, non sono state sentite offese o ululati di stampo razzista dagli spalti e di conseguenza, a quanto si apprende, non si è proceduto in alcun modo. Domenica erano stati i tifosi rossoblù, con il centro Bologna Clubs a definire “infondate” le notizie su ululati nei confronti dell’attaccante juventino Kean. “Gli ‘uuuuu’ – avevano scritto in una nota – erano semplici sfottò all’indirizzo dei tifosi ospiti che accompagnavano ogni azione offensiva della propria squadra con lo stesso ‘verso'”.