Primavera, Juventus-Fiorentina 3-2: le pagelle. Fagioli ribalta la partita, Petrelli e Portanova coppia gol

Primavera, Juventus-Fiorentina 3-2: le pagelle. Fagioli ribalta la partita, Petrelli e Portanova coppia gol


Ritorno alla vittoria per la Juventus Primavera di Baldini che supera 3-2 una diretta concorrente grazie alle reti di Petrelli, Fagioli e Portanova.
I giudizi dei ragazzi scesi in campo.

LE PAGELLE

Loria 6 – Un’indecisione sulla rete del vantaggio della Fiorentina riscattata però dalle provvidenziali chiusure nella ripresa.

Meneghini 5,5 – Non una di quelle prestazioni che si ricorderà negli anni. Soffre un po’ l’intraprendenza di Meli spingendosi però un paio di volte pericolosamente in zona offensiva (dal 60° Bandeira 6 – Mette a disposizione la sua corsa).

Capellini 5 – Sul suo giudizio non può non incidere pesantemente il regalo fatto agli attaccanti viola che porta alla sfortunata autorete di Serrao. Nei primi 45 minuti poco sicuro, decisamente meglio nella seconda parte (dal 84° Makoun S.V.).

Serrao 5,5 – Avvio complicato con la rete subita dopo pochi minuti su una disattenzione collettiva. Sfortunato in occasione dell’autogol (dal 46° Gozzi 6 – Dà grande solidità al reparto fornendo sicurezza oltre a qualche chiusura degna di nota).

Spinazzola 6 – Gli occhi erano chiaramente sul giocatore umbro “prestato” alla Primavera da Max Allegri. Non bene come contro il Sassuolo, sicuramente appesantito dai carichi fisici ogni tanto in fatica sui ripiegamenti difensivi post sovrapposizioni.

Portanova 7 – Ormai è una certezza per questa squadra, sia in campo sia sul gabellino. Nel primo tempo serve il solito assist al bacio per Petrelli e nella ripresa è al posto giusto quando ribatte in rete la conclusione di Fagioli.

Leone 6 – Prova sufficiente per il metodista della Primavera bianconera. Il centrocampo fiorentino è molto fisico ma lui regge l’impatto senza demeritare.

Nicolussi Caviglia 6 – Inizia un po’ a rilento subendo la pressione degli ospiti e trovando poco spazio per dar respiro al suo talento. Col passare dei minuti sale in cattedra sfiorando anche la rete del pareggio a fine primo tempo (dal 46° Fagioli 7 – Entra e cambia la partita con la sua smisurata bravura. Prima raccoglie il pallone sulla trequarti per poi depositarlo in rete, dopo propizia la rete di Portanova costringendo il portiere avversario ad un gran salvataggio).

Monzialo 5,5 – Dal punto di vista della scorsa si fa fatica ad appuntargli qualcosa, manca però lo spunto decisivo e la giusta precisione nel momento del passaggio decisivo.

Petrelli 7 – Il suo compito principale è quello di fare gol e anche contro i viola non manca nel portare il suo apporto. Poi però aggiunge il fisico per proteggere palla e far salire la squadra e la qualità del passaggio per regalare un paio di occasioni ai compagni.

Moreno 6 – Quando strappa palla al piede dà sempre l’impressione di poter far male, oggi però un poi meno del solito. Comunque solita partita generosa (dal 65° Francofonte 6 – Il suo obiettivo è supportare sulla sinistra Spinazzola: svolge egregiamente il suo compito).

All. Baldini 6 – L’avvio complicato dei suoi avrebbe potuto portare ad una débacle già vista qualche settimana fa. Lui è bravo a non far mollare i suoi e a toccare le corde giuste nell’intervallo che portano la squadra alla vittoria.

GLI AVVERSARI

Fiorentina (4-2-3-1): Ghidotti 5,5; Ferrarini 5,5, Gillekens 5,5, Antzoulas 5,5, Simonti 6; Medja Beloko 6,5, Lakti 6; Montiel 7, Meli 6,5, Koffi 6,5, Longo 5,5. All. Bigica 6.

ULTIME NOTIZIE