Verso Fiorentina-Juventus: riposo per Pjanic, De Sciglio sulla sinistra

Verso Fiorentina-Juventus: riposo per Pjanic, De Sciglio sulla sinistra


14:00: La Juventus è in Hotel, fuori dalla struttura molti tifosi aspettano l’uscita dei campioni bianconeri prevista per le 16:00.

Mancano ormai poche ore a questo sentitissimo match tra Fiorentina e Juventus (ore 18:00, Stadio Artemio Franchi di Firenze) per la quattordicesima giornata di campionato.

I padroni di casa arrivano da cinque punti in altrettante partite giocate e cercheranno sicuramente nella spinta dei tifosi e nel clima bollente l’arma in più necessaria per impensierire una Juventus che sembra davvero non avere rivali in campo nazionale. I bianconeri, infatti, hanno sinora collezionato in Serie A la bellezza di 37 punti su 39; inoltre, in settimana è stato di fatto centrato il primo traguardo stagionale, ovvero la qualificazione agli ottavi di Champions League. 

 

Mister Allegri che dovrebbe riaffidarsi nella quasi totalità al sistema di gioco vittorioso per 1-0 in settimana sugli spagnoli del Valencia; unica differenza dovrebbe essere l’assenza preannunciata di Pjanic, che dovrebbe avere un turno di riposo. Al suo posto il più indiziato a partire dal primo minuto sembra essere il colombiano Juan Cuadrado, nell’ormai non più così inedito ruolo di mezz’ala destra; Bentancur, a cui sembra veramente difficile al momento togliere spazio, dovrebbe spostarsi in cabina di regia e completerebbe il reparto il solito Matuidi. In porta toccherà di nuovo a Szczesny, autore di un vero e proprio miracolo in Champions, mentre la difesa sarà a quattro: con Alex Sandro assente (il brasiliano ha accusato un fastidio a fine primo tempo durante la sfida con il Valencia), sarà presumibilmente Cancelo a prenderne il posto, mentre a destra giocherà De Sciglio. Al centro, l’insostituibile Chiellini verrà affiancato da uno tra Bonucci e Benatia. Confermatissimo il tridente mobile composto da Ronaldo, Mandzukic e Dybala.

Buone nuove per ciò riguarda la situazione infortuni in casa Juventus: torna infatti tra i convocati il grande ex della sfida Federico Bernardeschi, che ha recuperato dal suo infortunio, mentre Khedira ed Emre Can sono ancora out ed indisponibili per Allegri, pur essendo sulla via del recupero.

 

eva

 

 

 

A cura di Federico Brollo.

ULTIME NOTIZIE