Zambrotta: "Juventus più forte del Milan: in Italia e Europa non ha rivali"

Zambrotta: “Juventus più forte del Milan: in Italia e Europa non ha rivali”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

In carriera Gianluca Zambrotta ha giocato sia con la Juventus sia con il Milan. Stasera le due formazioni si sfideranno, e l’ex terzino ha parlato proprio della gara, e non solo, ai microfoni de La Gazzetta dello Sport.

JUVE

“La Juve è favorita, forte del più 10 in classifica sui rossoneri. Con lo United meritava di vincere 2-3 a zero, la Juve crea tanto, ha personalità e mentalità vincente, quando perde l’obiettivo è cancellare subito la brutta serata. Io credo che in A il divario con le altre quest’anno sia aumentato, perché i bianconeri hanno una rosa più attrezzata e con CR7 in tutti è cresciuta la consapevolezza che si debba dare di più: ora possono giocarsela con tutti pure in Europa e in Italia non hanno rivali, anche se Napoli e Inter stanno facendo bene. Ronaldo e Messi  meriterebbero ogni anno il pallone d’oro per numeri e continuità, però col Mondiale di mezzo uno come Griezmann può scombinare i piani”.

GATTUSO E ALLEGRI

“Hanno in comune la dedizione, la capacità di essere sempre sul pezzo e di far rendere al meglio i giocatori. Al Milan avevano un ottimo rapporto, abbiamo riso tanto insieme. Allegri ha sempre saputo leggere le gare e cambiarle, alla Juve è diventato più bravo nella gestione di uno spogliatoio di grandi giocatori”.

RICORDI

“Da bianconero non dimenticherò la finale di Champions persa  che è l’unica che vorrei rigiocare. Da milanista invece dico l’1-1 del famoso gol annullato a Muntari: impossibile non ricordarlo”.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy