Juventus-Manchester United 1-2, le pagelle. Capolavoro di Ronaldo, Szczesny e Alex Sandro disattenti

Juventus-Manchester United 1-2, le pagelle. Capolavoro di Ronaldo, Szczesny e Alex Sandro disattenti


La Juventus cade all’Allianz Stadium contro il Manchester United 2-1. Primo tempo in parità, ripresa sbloccata dal gran gol di Ronaldo. Nel finale risorge lo United che prima pareggia con Mata, poi porta a casa i tre punti grazie all’autogol di Alex Sandro.

LE PAGELLE

Szczesny 5 – Non può nulla sulla punizione di Mata. Qualche responsabilità invece sulla rete del 2-1 inglese quando, in area piccola, decide di non intervenire trascinando i compagni verso la porta.

De Sciglio 6 – Difensivamente regge bene l’urto di un cliente scomodo come Martial; qualche errore tecnico di troppo in fase di rifinitura (dal 83° Barzagli S.V.).

Bonucci 6,5 – Viene preso un paio di volte alle spalle dalla velocità di Sanchez., sempre pulito invece con il pallone tra i piedi. Splendido il lancio che porta alla rete di Cristiano Ronaldo.

Chiellini 6 – Ringhia su chiunque transiti nella sua zona strappando palloni a destra e a manca e non si nega un paio di cavalcate in avanti gestite con intelligenza. Nel finale non riesce a risvegliare i compagni ed è costretto a soccombere.

Alex Sandro 5 – Torna dal primo minuto dopo l’ora di riposo contro il Cagliari: primo tempo di ordinaria amministrazione. Spinge poco nella ripresa ed è protagonista dell’autorete che regala la vittoria allo United.

Khedira 6 – Le settimane di stop sono ormai un brutto ricordo. In continua proiezione offensiva, sfiora la rete colpendo la base del palo (dal 61° Matuidi 5,5 – Entra al posto del tedesco per aggiungere la sua mobilità al centrocampo bianconero riuscendo in buona parte nel suo compito. Ingenuo però nel concedere la punizione dal limite che porta al pareggio).

Pjanic 6 – Le geometrie passano quasi sempre dai suoi piedi anche se non riesce ad essere spesso incisivo. Impeccabile però in fase d’interdizione facendosi trovare quasi sempre in posizione.

Bentancur 6,5 – Ancora una volta titolare il classe ’97 uruguagio che, complici le assenze nel reparto di mezzo, continua a ritagliarsi spazio dal primo minuto. Lucido in fase di possesso, delizioso quando cambia passo lasciando sul posto gli avversari.

Cuadrado 5 – L’impegno, da interno o da ala, e la corsa non mancano mai. Dalle sue qualità ci si aspetta sempre però quello spunto spacca partita che ultimamente manca. Clamoroso il modo in cui spreca l’assistenza di Ronaldo a pochi passi dalla porta (dal 90° Mandzukic S.V.).

Dybala 6 – Con il pallone tra i piedi sembra poter fare la differenza in qualsiasi momento, l’unico guizzo della serata però è un tiro a giro che si stampa sulla traversa. Serviva qualcosa in più.

Ronaldo 7 – 454 minuti dopo l’uomo della Champions è tornato a ruggire nel suo regno. E da buon re della foresta decide di farlo da protagonista sfondando la porta con un destro al volo degno delle notti migliori.

All. Allegri 5.5 – La partita sembrava in cassaforte dopo la rete di Ronaldo, la squadra però spreca troppo e si fa rimontare sparendo dal campo negli ultimi dieci minuti.

GLI AVVERSARI

Manchester United (4-3-3): De Gea 6; Young 6, Smalling 5,5, Lindelof 5,5, Shaw 6; Herrera 5,5 (dal 79° Fellaini 6), Matic 6,5, Pogba 6,5; Lingard 5 (dal 70° Rashford 6), Sanchez 6 (dal 79° Mata 6,5), Martial 6. All. Mourinho 6.

Loading...