Juventus-Napoli è anche Allegri-Ancelotti, quando la calma è la virtù dei forti