Se non giochi, non vinci

Juventus – Napoli: le conclusioni, tutt’altro che positive – Quella di stasera è probabilmente coincisa con la peggior prestazione della Juventus nell’era Allegri. Mai, da quando è stato costruito lo Stadium, la Juve non aveva tirato in porta nell’arco dei novanta minuti. Il Napoli sbanca meritatamente Torino, adesso la Juventus inizia a vedere le streghe: d’altronde, se a calcio non riesci a giocare, alla fine non puoi portare a casa i 3 punti.

LA FORMAZIONE INIZIALE: COLPA DI ALLEGRI?

I bianconeri iniziano la sfida con un 4-4-1-1 molto compatto: Matuidi fa il quarto centrocampista a sinistra, Dybala agisce alle spalle di Higuain; Mandzukic e Cuadrado in panchina. Il momento di rottura – sfortunato – arriva subito: Chiellini si fa male, sostituito da Lichtsteiner. E la coppia centrale improvvisata (Benatia-Howedes) regge, ma non dà le garanzie cui i tifosi sono stati piacevolmente abituati: ergo, l’assenza di Chiellini si è fatta sentire.

Ciò non giustifica, però, l’atteggiamento offensivo della Juventus. Il Douglas Costa esplosivo di Madrid e delle ultime settimane sbaglia di tutto e di più; Dybala scompare dal campo (ufficialmente all’intervallo, sostituito da Cuadrado), Higuain viene intrappolato nell’imbuto costruito ad hoc da Albiol e Koulibaly.

MANCA LA QUALITÀ: IL NAPOLI MERITA IL SUCCESSO

Allegri, sostenitore del “non sbagliamo nulla tecnicamente“, assiste ad una prestazione scarsissima dal punto di vista tecnico dei suoi ragazzi. Distanze sbagliate tra i reparti, appoggi colmi di pressapochismo, nessuno strappo offensivo. E soprattutto nessun tiro in porta. Nessuna occasione, nessun brivido per Reina.

Assolutamente rivedibile l’atteggiamento che ha portato i bianconeri, di fatto, a giocare per lo 0-0: se si gioca per novanta minuti, in casa, per non perdere, alla fine si perde. È una delle (tante) regole non scritte del calcio.

E adesso, con la forza psicologica acquisita dal Napoli, alla Juventus non resta che trovare risorse all’apparenza impensabili. E pensare che mercoledì al 45′ la distanza era di 9 punti…

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy