Pochettino a Rai Sport: "Da piccolo tifavo Juve, siamo un gradino sotto ai bianconeri"

Pochettino a Rai Sport: “Da piccolo tifavo Juve, siamo un gradino sotto ai bianconeri”


Mauricio Pochettino, tecnico del Tottenham, ha concesso un’intervista a Rai Sport a pochi giorni dal match contro la Juventus valevole per gli ottavi di finale di Champions. Vi riproponiamo qui uno stralcio delle sue dichiarazioni.

RIVALI ARGENTINI

“Sembra che Dybala possa recuperare, spero recuperi. È sempre bello giocare con i migliori al mondo, quindi anche se può dare qualche sofferenza spero di vederlo in campo”.

TIFOSO DELLA JUVENTUS DA PICCOLO?

“Sì, mio nonno mi parlava sempre della Juve mi raccontava molte cose che io non capivo molto. La Juve era sempre in casa mia, era la squadra dei miei nonni. Col passare degli anni mi rendevo conto della dimensione che aveva questa squadra”

L’ESPERIENZA

“Ora è di fronte, è un sogno affrontare una squadra così. È al livello di Barcellona, Real, Bayern. Noi aspiriamo ad arrivarci, ma siamo ancora sotto. Però lavorando possiamo arrivarci. La Juventus è favorita per tutto questo, per la sua storia e perché ha giocatori che sanno competere: giocare non è come competere. Serve esperienza, pratica, sofferenze e tempo: non si compra al supermercato. La cosa più importante è passare il turno. Andiamo a Torino per segnare e vincere la partita“.

Loading...