Ts: "Buffon a rischio per Juve-Inter, Chiellini ci sarà"

Ts: “Buffon a rischio per Juve-Inter, Chiellini ci sarà”


Dopo aver messo in cassaforte il passaggio del turno in Champions League, la Juventus punterà adesso i riflettori sul campionato. Dopo la vittoria in terra partenopea, la vetta della classifica per i ragazzi di Allegri è distante solo due lunghezze e potrà essere raggiunta – seppur momentaneamente in caso di vittoria del Napoli contro la Fiorentina – battendo l’Inter sabato sera all’Allianz Stadium. Rischia però di restare ai box Gigi Buffon. Secondo l’edizione odierna online di TuttoSport, infatti il problema che ha tenuto in tribuna il capitano bianconero contro l’Olympiacos potrebbe non risolversi così facilmente come si auspicava. Al suo posto è pronto ancora Szczesny: dopo una grande prestazione ad Atene, il portiere polacco potrebbe difendere la porta bianconera anche nel derby d’Italia. Rischia anche Miralem Pjanic: dopo il problema muscolare accusato negli ultimi giorni, Allegri deciderà soltanto alla fine se schierarlo dal primo minuto contro i neroazzurri. Tornerà titolare invece, dopo un turno di riposo, Giorgio Chiellini.

TS: “BUFFON A RISCHIO PER JUVE-INTER”

Altro che fermarsi, il mini-ciclo di ferro della Juventus continua con il derby d’Italia. Sabato arriva l’Inter capolista all’Allianz Stadium e da oggi i bianconeri si butteranno sullo scontro diretto con diversi pensieri. I più importanti riguardano due big della rosa di Massimiliano Allegri: Gigi Buffon e Miralem Pjanic. Il portiere e il regista sono alle prese con affaticamenti muscolari: ieri sera il capitano, a differenza del bosniaco, non è andato nemmeno in panchina al Karaiskakis. Allegri spera di riaverli contro l’Inter: la possibilità esiste, però l’impressione è che per tutti e due il dubbio verrà risolto soltanto in extremis. Saranno decisive le cure dei prossimi giorni e le sensazioni che Buffon e Pjanic proveranno alla vigilia dell’Inter. E’ vero che si tratta di un appuntamento importante per lo scudetto, ma trattandosi di problemi muscolari il rischio è quello di “perdere” poi i due giocatori per un periodo più lungo. Come per la mano di Higuain pre Napoli e per il polpaccio di Mandzukic pre Olympiacos, lo staff, Allegri e i diretti interessati peseranno i pro e i contro a ridosso della gara. Anche se l’ingresso del bosniaco nella ripresa di Atene lascia ben sperare: a meno di ricadute, con l’Inter ci sarà.