Marotta: “Siamo alla ricerca di un Dybala che possa rappresentare la storia”

Beppe Marotta ha parlato ai microfoni di Premium Sport prima della gara tra Milan e Juventus. 

LE PAROLE DI MAROTTA

Ecco le sue parole: “Tutte le partite sono pesanti, questo è un avversario particolare, non è derby ma è uno scontro diretto molto importante. Sappiamo quali sono le nostre capacità, diciamo che la rosa è competitiva. Le competizioni in cui partecipiamo sono importanti, sta all’allenatore scegliere gli 11 da mettere in campo e coloro che possono entrare a gara in corso. Sono due tipologie di squadre diverse, noi siamo più solidi e consolidati, rappresentiamo la continuità di un percorso iniziato da anni. Direi che l’euforia estiva per il Milan era sproporzionata, ci sono stati molti cambi, ma poteva avere qualche punto in più. Sono una squadra temibile comunque. Dybala? La società e i dirigenti sono vicini, noi dobbiamo mettere i giocatori nella condizione migliore per farli scendere in campo. Dobbiamo supportarli anche fuori dal campo, è giovanissimo, porta un peso pesante e non ha ancora espresso al massimo il suo valore. Siamo alla ricerca di un Dybala che possa rappresentare la storia. Allegri ha ragione, ormai è esperto e sa usare una comunicazione appropriata”.