Verso Udinese-Juve – Nuova chance per Rugani dal 1', qualche dubbio in avanti

Verso Udinese-Juve – Nuova chance per Rugani dal 1′, qualche dubbio in avanti


21.15 – ALLEGRI OPTA PER QUALCHE CAMBIO 

Vietato sbagliare con l’Udinese. Domenica sarà fondamentale l’appuntamento con i 3 punti, che mancano da 2 giornate, approfittando magari dello scontro diretto tra Napoli e Inter, avanti in classifica.

Per farlo, Allegri si affiderà al solito 4-2-3-1 e alle solite vecchie certezze. A partire da Buffon, il quale – nonostante le indiscrezioni della mattinata – partirà da titolare, insieme agli altri veterani Lichtsteiner, Chiellini e, forse, Barzagli, in ballottaggio con Rugani per una maglia dall’inizio. In mezzo al campo si rivedrà Blaise Matuidi, pronto a rilevare Khedira. Consueti dubbi sulla trequarti: Dybala e Mandzukic sembrano sicuri del posto, sfida tra Cuadrado e Douglas Cousta sulla destra.

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain.

19.15 – Sturaro KO, uomini contati in difesa

Smaltite le fatiche della notte di Champions con la seduta di ieri, sostenuto da gruppi separati, con i giocatori in campo contro lo Sporting impegnati solo in un lavoro di recupero, oggi la Juventus è tornata ad allenarsi compatta e a preparare il prossimo impegno di campionato che la vedrà ospite dell’Udinese.

Questa mattina i bianconeri si sono dedicati alla tattica e, dopo il riscaldamento e una serie di esercizi di tecnica e di possesso palla, si sono concentrati sui movimenti da replicare domenica in Friuli. Claudio Marchisio ha preso parte a tutta la seduta, mentre non si sono allenati Stefano Sturaro, per un risentimento muscolare ai flessori della coscia sinistra accusato durante la gara di Champions League, e Medhi Benatia, a causa del forte trauma alla caviglia sinistra subito contro lo Sporting. Marko Pjaca e Mattia De Sciglio hanno svolto parte dell’allenamento con il gruppo, mentre Benedikt Howedes ha sostenuto un lavoro personalizzato.

Domani, vigilia della sfida, la squadra sarà nuovamente in campo al mattino e, dopo la seduta di rifinitura, Allegri incontrerà i giornalisti in conferenza stampa. L’appuntamento è per le 13.30 presso il Media Center di Vinovo.

Ormai archiviata l’importante vittoria, in casa, contro lo Sporting Lisbona, nella terza partita del girone di Champions League, è già ora di pensare al campionato. Infatti, domenica 22 ottobre alle ore 18:00, la Juventus sarà impegnata allo “Stadio Friuli” contro l’Udinese di Luigi Delneri. Ottima occasione, dunque, per i bianconeri di Max Allegri per tornare alla vittoria anche in Serie A, dopo il pareggio di Bergamo e la sconfitta contro la Lazio. I friulani, allo stesso modo, sono reduci dalla sconfitta, in trasferta, contro la Fiorentina per 2-1 e daranno filo da torcere.

SQUADRA A LAVORO

L’obiettivo della Juventus è quello di invertire la tendenza negativa e riprendere un cammino vincente in campionato. Il Napoli, primo in classifica, dista 5 punti e per i bianconeri non sono più ammessi passi falsi.

Il gruppo si è radunato, ieri mattina, a Vinovo e, come sempre in un giorno post gara, ha svolto lavoro differenziato: recupero per i calciatori maggiormente coinvolti nel match di Champions, seduta in campo per il resto della squadra. Oggi, sempre in mattinata, la squadra si allenerà ancora a Vinovo.

LE PROBABILI SCELTE DI MAX ALLEGRI

Massimiliano Allegri dovrebbe scegliere, per il match contro l’Udinese, l’ormai collaudato 4-2-3-1. Possibile occasione per Szczesny in porta. In difesa dovrebbe tornare Lichtsteiner sull’out di destra, mentre Rugani potrebbe avere una chances, magari accanto a Giorgio Chiellini. A centrocampo Khedira e Matuidi si giocheranno un posto al fianco di Pjanic. Davanti dovrebbero esserci Higuain, Dybala e Mandzukic, mentre è ballottaggio a tre tra Cuadrado, Douglas Costa e Bernardeschi sull’out di destra.

Luca Piedepalumbo