PAGELLE JUVENTUS WOMEN: Bonansea mostruosa, Glionna sontuosa

PAGELLE JUVENTUS WOMEN: Bonansea mostruosa, Glionna sontuosa


Grandiosa prova della Juventus Women che nella prima di campionato sbaraglia 3-0 il campo del Mozzanica. Forse un risultato severo per quanto mostrato dalle nerazzurre, ma le bianconere non hanno praticamente mai corso grossi pericoli e hanno mostrato un grande gioco in avanti. In mostra le due autrici dei gol: strepitosa Bonansea con le sue devastanti corse in velocità e ottima prova di Glionna sulla fascia.

PAGELLE JUVENTUS WOMEN

GIULIANI 6,5: le poche volte in cui viene chiamata in causa si mostra assolutamente sicura e blocca senza problemi.

HYYRYNEN 6: i pericoli arrivano spesso dalla sua parte. La finlandese non sempre riesce a chiudere, ma è autrice di una buona prova (dall’88’ LENZINI s.v)

GAMA 6: non c’è molto lavoro per lei, peccato per un’azione in cui ha preferito passare la palla in mezzo anziché tentare il tiro in porta.

SALVAI 6: come per la compagna di reparto non c’è molto lavoro per lei. La sua duttilità permette a Boattin di alzarsi sulla sinistra creando pericoli sulla fascia.

BOATTIN 6,5: si prende con personalità i corner mettendo palloni interessanti in mezzo. Gioca bene e fa soffrire sulla sua fascia. Il rigore sbagliato non intacca la buona prova offerta oggi.

ROSUCCI 7: sembra che giochi in questa squadra da anni. Trova l’intesa con ogni compagna e organizza quasi alla perfezione il gioco.

GALLI 6,5: contrasta bene le sue dirette avversarie e dá quantità al centrocampo. (dal 70′ ZELEM 6: prova a tutto campo per l’inglese che in venti minuti dà fondo alle proprie energie.)

CARUSO 6,5: lotta in mezzo al campo e si fa valere.

BONANSEA 8,5: quasi illegale in alcuni frangenti. Si potrebbe parlare per ore di come strapazza le avversarie con la sua velocità, solo chi non l’ha mai vista giocare può meravigliarsi ancora.

FRANSSI 6,5: una partita alla Mandzukic, in cui si sacrifica tanto e fa salire la squadra. Ottimo il lavoro per portare via le avversarie e creare spazi per le incursioni laterali. (dal 77′ CANTORE 6,5: prova di carattere per la neo maggiorenne, che va vicino al gol e ottiene il calcio di rigore.)

GLIONNA 7,5: davvero ammirevole come questa giovanissima ragazza riesca ad attaccare e poi rientrare a ringhiare nelle retrovie senza accusare il minimo problema. Neppure spostarsi dalla fascia sinistra alla destra le crea fastidio.