Situazione infortunati: tutti i PIANI DI RIENTRO degli indisponibili

Situazione infortunati: tutti i PIANI DI RIENTRO degli indisponibili


La Juventus è uscita malconcia dalla trasferta di Barcellona. Il secco 3-0 inflitto dai catalani ai bianconeri ha fatto insorgere la critica nei confronti degli uomini di Allegri. Un Allegri che non ha voluto usare come alibi della débâcle spagnola i tanti assenti delle ultime settimane.

I RITORNI IN CAMPO

Partiamo da Giorgio Chiellini. Il difensore, infortunatosi durante il ritiro della Nazionale per un problema al polpaccio, sta ricominciando a lavorare con il gruppo. E’ probabile, comunque, che Allegri lo lasci a riposo anche domenica, per averlo poi a disposizione nel turno infrasettimanale contro la Fiorentina. Mario Mandzukic ha subito una forte contusione nel finale della partita contro il Chievo e, come Chiellini, non ha fatto parte della trasferta di Barcellona. Sembra proprio, comunque, che il croato sia ormai recuperato, e ha buone chances di giocare a Sassuolo. Discorso diverso per Sami Khedira. Il fastidio al ginocchio sentito in Nazionale preoccupa un po’ lo staff medico bianconero. Ecco che, dunque, il tedesco dovrebbe tornare o per il Derby della Mole del 23 settembre o, al peggio, per la sfida all’Olympiakos del martedì successivo. Claudio Marchisio è ancora alle prese con le cure al ginocchio operato nel 2016. Salterà il tour de force che la Juve dovrà affrontare in questo settembre. Ultimo infortunato per ordine di tempo è stato Mattia De Sciglio. Il ragazzo, uscito malconcio durante la partita con il Barcellona, ieri ha sostenuto gli esami strumentali che hanno escluso lesioni. Il timore, comunque, è quello di una microfrattura che lo terrebbe fuori dai 20 ai 30 giorni. Domani è prevista per lui una risonanza chiarificatrice. Infine, Benedikt Howedes dovrebbe tornare a disposizione di Allegri per la sfida contro il Torino.

Simone Calabrese