Keita-Lazio, lo scontro continua: il giocatore punta alla risoluzione del contratto

Keita-Lazio, lo scontro continua: il giocatore punta alla risoluzione del contratto


Lo scontro tra il presidente della Lazio, Claudio Lotito, e l’attaccante dei biancocelesti, Balde Keita, potrebbe portare a risvolti clamorosi. Un’escalation continua, culminata con l’esclusione del senegalese nella finale di Supercoppa con la Juventus, la cui risposta non si è fatta attendere: allenamenti disertati, punto di non ritorno. E che, a sorpresa, potrebbe portare a vette di tensione ancora più alte. Impensabili fino a qualche settimana fa. O forse no.

SCONTRO TOTALE TRA LA LAZIO E KEITA

Secondo quanto riferito da Il Corriere dello Sport, le parti potrebbero presto trovarsi di fronte a un Collegio arbitrale per dirimere la questione. Bisogna capire chi sarà a farsi avanti per primo, presentando le giuste motivazioni: la Lazio può chiedere il pagamento di una multa, la sospensione dello stipendio o i danni. Sempre perché Keita ha rifiutato le offerte pervenute in estate, tra cui quelle di Napoli e Milan, con l’obiettivo di accasarsi a prezzo di saldo con la Juventus.

eva

LE RAGIONI DELL’ATTACCANTE

Dal canto suo, il calciatore punta alla risoluzione del contratto per mobbing: si sente perseguitato per aver rifiutato le condizioni poste dalla Lazio, semplice scelta professionale. Vedremo come si risolverà la questione…

ULTIME NOTIZIE