Spinazzola, tuona Gasperini: "Ci sono situazioni in cui i calciatori decidono..."

Spinazzola, tuona Gasperini: “Ci sono situazioni in cui i calciatori decidono…”


Leonardo Spinazzola si avvicina alla Juventus: ieri non è partito con la squadra per Valencia, oggi arrivano le parole di Gasperini. Dopo l’amichevole contro il Venezia di Pippo Inzaghi, ex atalantino, il mister nerazzurro ha commentato la vicenda:

“Sono i calciatori a decidere e…”

“Ultimamente ci sono situazioni in cui sono i calciatori a decidere, con le persone che ruotano loro attorno. Spinazzola sa come la penso e mi dispiace per lui”.

Dichiarazioni, raccolte dall’Ansa, che confermano quanto vi avevamo raccontato: il ‘Gasp’ avrebbe voluto tenere Spinazzola. E ci aveva provato anche il ‘Papu’ Gomez, in un’intervista alla Gazzetta, a far cambiare idea al terzino italiano.

“Lo avevo previsto”

Niente da fare, a quanto pare, visto che Gasperini si è mostrato abbastanza rassegnato:

“Nel calcio capita che un allenatore faccia dei piani, poi bisogna chiedere alle società. Comunque era un’eventualità che avevo previsto”.

Affare chiuso? Ancora no, ma pare che la voglia di Juve del ragazzo avrà la meglio. Niente da fare per la ‘Dea’, che pure avrebbe avuto l’intenzione di metterlo di nuovo al centro del progetto. Almeno per un altro anno, cioè quello che rimaneva del prestito biennale concordato la scorsa stagione.

Il balsamo Laxalt

Ma Percassi, anche se infastidito dal pressing bianconero sul ragazzo, potrebbe trovare una soluzione per distendere di nuovo i rapporti. Il balsamo giusto potrebbe essere Diego Laxalt, terzino di proprietà del Genoa.

Lo ha confermato anche il suo agente, Vincenzo D’Ippolito: “L’Atalanta è in pole, ma con la regia della Juventus”. Richiesta del ‘Grifone’15 milioni di euro. Una cifra importante, che i bianconeri potrebbero quantomeno aiutare a raggiungere: magari con un conguaglio per Spinazzola.

Quello che è certo, dopo stasera, è che Spinazzola continua il suo avvicinamento a Torino. Un ritorno a casa inaspettato fino a un anno fa e reso possibile da una grandissima stagione con l’Atalanta dei miracoli.