Dall'Inghilterra sicuri: "La Juve ha preso Keita Baldé". E compaiono anche le cifre

Dall’Inghilterra sicuri: “La Juve ha preso Keita Baldé”. E compaiono anche le cifre


La Juventus, dopo la vittoria di ieri sera nella semifinale di andata di Champions League in casa del Monaco, è davvero a un passo dalla finale di Cardiff. I bianconeri sono ancora in corsa per una stagione leggendaria, ma Marotta e Paratici sono comunque sempre al lavoro per migliorare una rosa già fortissima. E dall’Inghilterra arriva la voce secondo cui i due dirigenti della Vecchia Signora hanno praticamente messo a segno un colpo di mercato. Colpo che riguarda il protagonista dell’ultimo Derby della Capitale, l’ispanico-senegalese Keita Baldé Diao.

BRUCIATA LA CONCORRENZA

A riportare la notizia è il tabloid inglese Daily Mail, il quale parla di un accordo già trovato. I colleghi d’OltreManica hanno citato nel dare la notizia fonti molto vicine all’ambiente bianconero. Fonti che vengono ritenute certe e infallibili. Ed è anche per questo che lo stesso Daily Mail parla di concorrenza bruciata dei bianconeri rispetto a un paio di squadre di Premier League interessate alla situazione del giocatore, in particolare Chelsea e Manchester United.

LE CIFRE

Keita sarebbe un colpo di mercato molto interessante: giovane, dalle spiccate qualità, deve solo migliorare nella mentalità. Mentalità che, spesso, gli sta facendo commettere errore da ragazzino, da non professionista. Sappiamo benissimo come, invece, in casa Juve sono tutti “soldatini” (termine tanto caro a Cassano), e quindi Keita dovrà lavorare molto su questo aspetto se vuole davvero conquistarsi la Vecchia Signora. Parlando di freddi numeri, la trattativa sarebbe ottima: ricordiamo che il senegalese ha il contratto in scadenza nel 2018, e che quindi ha una forza contrattuale molto bassa. Aggiungiamo anche che Keita, al momento, non ha nessuna intenzione di rinnovare, ed ecco che la trattativa sembrerebbe davvero accessibile. Trattare con Lotito non è mai semplice, è vero, ma la situazione lo costringerebbe a chiedere al massimo 20 milioni per il cartellino dell’esterno offensivo. Una cifra ritenuta contenuta da Marotta e Paratici, pronti a chiudere la trattativa. E ieri il ds della Lazio Tare era al Louis II.

Probabilmente, dunque, ieri si sono messe le basi per l’arrivo del senegalese a Torino. In Inghilterra sono sicuri, ora vedremo se le voci verranno confermate dai fatti…

Simone Calabrese

Loading...