Barzagli: "Il DNA della Juve è sempre rimasto vincente"