Renato Cesarini, l'uomo dell'ultimo minuto