Bonucci nel post-gara: “Sono rammaricato: vincere mi eccita, non mi logora. Con Allegri abbiamo gestito il tutto alla grande”

GOL FATTO E SUBITO

Su quello subito, l’errore principale è all’inizio: dovevo stare vicino a Zapata appena gli è arrivata la palla da Danilo. Gli ho concesso l’esterno come ti insegnano da bambino, ma va dato merito al suo grande fisico: ho cercato di farlo calciare nella peggior maniera possibile, ma è stato bravo e fortunato. Dopo Siviglia sono riuscito in un gol in trasferta pesante, perché è un punto guadagnato sulla seconda. Adesso pensiamo al Milan per poi preparare il ritorno di Champions.”

ALLEGRI GIUSTIFICA IL SUO ERRORE

Da parte nostra c’è stato il miglior modo di gestire ciò che è successo: abbiamo sbagliato entrambi ed agito entrambi nel rispetto della Juventus. Ma tutto ciò ha fortificato ancora di più il gruppo: i fatti lo dimostrano.”

OBIETTIVO CHAMPIONS LEAGUE

A me vincere eccita, non logora. Oggi sono arrabbiato per non aver vinto nonostante l’andamento della partita. Vincere te lo insegna questa maglia, l’atmosfera dello spogliatoio, fatto di grandi campioni che hanno vinto tanto e sono ancora affamati. Questo dev’essere il nostro spirito per arrivare fino in fondo.”

LA FACCIA NERA DOPO LA NON VITTORIA

Vivo per vincere, sono rammaricato per non aver dato il 100%, soprattutto nel primo tempo. Facendo meglio le due fasi, avremmo portato a casa la vittoria anche oggi.”

PANCHINA LUNGA IN DIFESA: LEO HA LEADERSHIP

In futuro vorrei fare l’allenatore e avere il “problema” di Allegri nel gestire 5 difensori fortissimi (ride, ndr): io sono importante, non indispensabile e si è visto a Oporto. La leadership ce l’hanno Barzagli e Chiellini, ma anche Rugani che sta crescendo.”

EVENTUALE PARTENZA DOPO IL LITIGIO

Ho cambiato numero da poco, forse non ce l’hanno perché non è squillato (ride, ndr).

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy