Hernanes elogia la Juve: "Che mentalità vincente! Più un'azienda che una squadra di calcio"

Hernanes elogia la Juve: “Che mentalità vincente! Più un’azienda che una squadra di calcio”


Hernanes ha da poco terminato la sua esperienza in bianconero accettando la proposta faraonica arrivata dalla Cina. Il brasiliano, dopo un anno e mezzo a Torino in cui non ha mai pienamente convinto, ha capito di non essere all’altezza della Juventus e, come detto, ha accettato la proposta cinese, ed è ora sotto gli ordini di Manu Pellegrini all’Hebei Fortune. Ma il Profeta non si è per nulla dimenticato dell’ambiente che si respirava a Vinovo.

PAROLE DOLCI

Come riporta l’esperto di mercato Gianluca Di Marzio sul proprio sito, infatti, il centrocampista brasiliano ha speso parole al miele per la sua squadra, ritenuta una vera e propria azienda. “Quando sono arrivato alla Juve -dichiara il Profeta-, ero arrivato in un posto dove volevo essere, che non è una squadra di calcio, è un’azienda. E’ difficile avere nel mondo del calcio un approccio così. C’è la società, ci sono i ruoli. E chi non li rispetta o non si adegua deve subire le sanzioni dai superiori. A me questo tipo atteggiamento piace molto, perché tutti devono rispettare le regole”.

STOCCATA A BONUCCI

Dalle parole del Profeta sembra esserci una critica, più o meno velata, anche a Leonardo Bonucci, suo ex compagno di squadra e ora protagonista dello scontro di venerdì sera con Allegri che gli è costato la trasferta di Oporto. A giudizio di Hernanes, dunque, la punizione decisa dalla società bianconera è giusta, perché alla Juventus il rispetto delle regole e lo stile sono imprescindibili, e il messaggio è stato chiaro: chi sbaglia paga.

Simone Calabrese

ULTIME NOTIZIE