La carica di Benatia: "In Champions League non esistono partite facili. L'anno scorso la Juve fece una grande gara all'Allianz"

La carica di Benatia: “In Champions League non esistono partite facili. L’anno scorso la Juve fece una grande gara all’Allianz”


Il countdown per la gara di Champions League contro il Porto è partito e la tensione inizia già a tagliarsi a fette: in casa Juve, tutti sanno che questo dev’essere l’anno giusto per far capire all’Europa che la Signora è definitivamente tornata. La partenza per Oporto è fissata per martedì, quando se ne saprà di più anche su Barzagli e Chiellini, entrambi acciaccati ed entrambi in dubbio per l’ottavo d’andata.

Allegri, però, ha comunque avuto la conferma di poter dormire sonni tranquilli anche nel caso in cui i due infortunati non riuscissero a recuperare: dopo le buone prestazioni di Rugani, il tecnico, nell’impegno casalingo contro il Palermo, ha rilanciato anche il marocchino Benatia, al rientro da titolare dopo esser tornato dall’impegno in Coppa d’Africa.

LA CARICA DEL MAROCCHINO

L’ex di Roma e Bayern Monaco, a SkySport24, si è proiettato così sull’impegno contro il Porto: “Una competizione in cui non esistono partite facili e il Porto è una squadra abituata a giocare a questi livelli. Sappiamo che non sarà facile anche se abbiamo obiettivi molto alti e vogliamo andare fino in fondo in Champions. Saremo pronti perché è una parte della stagione molto importante.”

Una battuta, poi, sull’incrocio dello scorso anno, proprio tra il suo ex Bayern e la sua attuale Juve: “Non abbiamo sottovalutato la Juventus, una squadra che ha una reputazione importante a livello internazionale. Nessuno era felice di aver beccato i bianconeri. All’Allianz Arena la Juve ha fatto una grande partita, ci ha messo in difficoltà, ma poi siamo stati bravi a reagire.”