Rizzoli si sfoga a Le Iene: "L'Inter fa polemica perché..."

Rizzoli si sfoga a Le Iene: “L’Inter fa polemica perché…”


L’arbitro Nicola Rizzoli ha parlato al programma di Italia Uno Le Iene. Il giornalista Giovanni Capuano ha riportato su Twitter la trascrizione delle parole dell’arbitro di Juventus-Inter, sfida al centro delle polemiche.

COME STA“Nel calcio si parla tanto, forse delle volte un po’ troppo. Cosa possiamo fare noi. Cosa devo dire io?”

MOVIOLA SULL’EPISODIO CHIELLINI“La palla viene data a Chiellini, la mette a posto con il piede e la passa a Buffon per farla battere, ma, aparte che la palla non è mai stata ferma quindi non si è mai ripreso il gioco correttamente, ho ritenuto la palla non battuta in maniera corretta e quindi ho fatto riprendere da posizione idonea. La palla deve essere ferma e ho notato che non era ferma. Ho fischiato due volte, l’ho fatto ribattere due volte, anche la seconda volta la palla non era completamente ferma. La palla poi è ferma e la batte. Ma di cosa stiamo parlando? Parliamo di niente”.

SUDDITANZA“Fischio perché Chiellini reclama il fallo? Non credo proprio che un arbitro possa fare una cosa del genere. Non è mai successo. Te lo garantisco. Non c’è sudditanza, a inizio campionato si è parlato di un errore che avrei fatto contro la Juve quando giocava con il Milan. In Italia siamo tutti allenatori, tutti calciatori, tutti arbitri…”. VAR

PROMOSSO O BOCCIATO?“Come mi valuto? Devo essere cattivo?” (“Devi essere proprio str…”, gli rispondono). “Mi assolvo, anche da str…”.

INTER“Non è questione di saper perdere. L’Inter sta cercando di fare di tutto per scontare le giornate di squalifica ai suoi giocatori ed è comprensibile l’atteggiamento, poi i modi sono criticabili come è criticabile l’operato di un arbitro”.