Moratti: "Partita alla pari, l'arbitro non è stato benevolo"

Moratti: “Partita alla pari, l’arbitro non è stato benevolo”


Lo storico ex presidente dell’Inter Massimo Moratti, ha parlato ai microfoni di Premium Sport, la mattina seguente la sconfitta contro la Juventus. Tanta soddisfazione per i progressi fatti dalla sua squadra del cuore, ma anche qualche recriminazione.

LA PARTITA

“Mi è sembrata una bellissima partita. Forse era più giusto un pareggio, le due squadre hanno espresso un buon gioco ma la Juve ha senza dubbio l’attacco più forte. Se è stato ridotto il gap con i bianconeri? Certamente, è stata una partita alla pari e questo deve portare il morale alle stelle perché vuol dire che l’Inter ha superato parecchi problemi. Quest’anno potrà lottare per un posto in Champions e in futuro per il campionato”.

RIZZOLI

“Durante la gara mi sono arrabbiato anche io, poi un partita di calcio porta tanti episodi. L’arbitro non è stato benevolo nei confronti dell’Inter. Speranze di arrivare al terzo posto? La competizione c’è, bisognerà avere un po’ di fortuna ma l’Inter non deve perdere nessuna speranza per raggiungere la zona Champions League”.