Bernardeschi e i dubbi sul rinnovo. Le big italiane studiano il grande colpo

Bernardeschi e i dubbi sul rinnovo. Le big italiane studiano il grande colpo


Il calcio italiano, finalmente, sta tornando a sfornare giovani promesse che potrebbero rendere gli anni futuri per la nostra Nazionali il più rosei possibile. Il talento c’è, ora bisogna vedere se tutti questi ragazzi riusciranno a confermare le grandi aspettative che ci sono su di loro.

RINNOVO NON FACILE

E uno dei talenti più in vista è sicuramente Federico Bernardeschi, trequartista della Fiorentina classe 1994. Il ragazzo si sta mettendo in vista con prestazioni sempre più convincenti, che ne stanno facendo un vero e proprio fenomeno. Federico è molto legato all’ambiente viola, il quale gli ha permesso di arrivare alla ribalta dei riflettori, e questo non lo dimentica. Ma il ragazzo è ambizioso e, secondo alcune voci, avrebbe deciso di non rinnovare con la Fiorentina in quanto non la ritiene adatta a vincere qualcosa. Ricordiamo che il ragazzo ha un contratto fino al 2019, e che quindi la situazione contrattuale è ancora forte. Ma la Fiorentina, conscia delle potenzialità del ragazzo, vorrebbe prolungare per stare un po’ più tranquilla. Come detto, però, è lo stesso giocatore in primis ad avere dei dubbi.

SCONTRO TRA BIG

Visti i dubbi del ragazzo, i grandi top club italiani ed europei sarebbero pronti a scatenare una vera e propria asta per accaparrarsi il giovane talento italiano. In particolare, i club più interessati a Bernardeschi sarebbero proprio le regine del nostro campionato: Juventus, Milan e Inter, infatti, farebbero di tutto per battere la concorrenza. Certo, le situazioni delle tre società sono diverse: se Juve e Inter non avrebbero grossi problemi a sborsare determinate cifre, il Milan deve capire ancora quali sono le intenzioni degli eventuali nuovi proprietari cinesi. I rossoneri, comunque, sono da inserire di diritto nella corsa a Bernardeschi, magari sfruttando qualche cessione importante (Bacca su tutti).

Il calciomercato estivo è ancora lontano, è vero, ma la caccia a Bernardeschi è già iniziata. Siamo pronti a rivivere un’appassionante sfida a colpi di milioni tra le tre big del nostro calcio. Non c’è nient’altro da dire: vinca il migliore.

Simone Calabrese