Evra si presenta ai tifosi: “Il ritorno in Francia non era programmato”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Patrice Evra è diventato un nuovo giocatore del Marsiglia. Il difensore francese era partito ieri sera da Torino per svolgere le visite mediche. Oggi l’ufficialità e la presentazione ai suoi nuovi tifosi. In conferenza stampa, ha parlato anche del suo soprannome Pat, datogli da un ex bianconero.

EVRA AL MARSIGLIA

Nella vita ci sono sempre delle sorprese, il ritorno in Francia non era programmato. Ho impiegato soltanto 24 ore per accettare questa nuova avventura”. Nel corso della conferenza stampa, ha subito elogiato la squadra allenata da Rudi Garcia: “Amo i club storici e l’OM è uno di questi, ha vinto una Champions League. Non vedo l’ora di giocare, c’è una grande atmosfera. E io sono come un bambino, non sono vecchio”. 

La scelta del Marsiglia è stata condizionata anche dal veto del Ct della Nazionale francese: Deschamps mi ha detto che è la scelta giusta e i dirigenti sono seri. Perché Zio Pat? È stato Pogba a darmi questo soprannome. Voglio parlare ai giovani e aiutarli”. Inoltre, l’ex giocatore della Juventus ha scelto la maglia numero 21.

Michele Ranieri