Donadoni: “Mai affrontare la Juventus da succubi con la sconfitta già addosso”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Roberto Donadoni ha rilasciato un’intervista alla Repubblica. L’allenatore del Bologna ha analizzato la sfida di domenica sera allo Stadium contro la Juventus, ma non solo.

Ecco le sue parole: “Chi trova stimoli solo in queste partite è un giocatore incompiuto. Quando giochi contro uno più debole devi entrare in campo con l’obiettivo di non fargli passare la metà campo. I giocatori di livello superiore ragionano così, quelli che invece si devono far dare  la forza dagli altri sono di categoria inferiore. Per quanto riguarda domenica mi basterebbe avere la certezza che dimostreremo tutte le nostre qualità. Mai affrontarli da succubi con la sconfitta già addosso”.

E ancora: “Il calcio ingelse? Le difficoltà di Guardiola e Mourinho dimostrano che siamo tutti umani. Anche l’allenatore più vincente in una situazione diversa può avere difficoltà”.