Zaza verso il Valencia. La regia è di Marotta, ma non c’è ancora intesa sulla formula. I dettagli

Zaza verso il Valencia. La regia è di Marotta, ma non c’è ancora intesa sulla formula. I dettagli


Tra le questioni di mercato che l’amministratore delegato bianconero Beppe Marotta dovrà definire nelle prossime settimane rientra anche il destino dell’attaccante Simone Zaza. Ecco quanto riportato da Tuttosport.

AI MARGINI

zaza-italia

In teoria ex bianconero, ma in pratica, beh, mica tanto ex. Nel senso che il West Ham sta facendo di tutto pur di svincolarsi dal diritto/dovere di riscatto del giocatore che era stato pattuito in estate (e messo in calce al contratto firmato). E, di conseguenza, la Juventus tornerà in ballo per provare ad individuare una nuova destinazione all’attaccante.

Il discorso è semplice: Zaza non ha convinto e il tecnico Bilic, che pure aveva fortemente insistito per l’acquisto dell’azzurro, è arrivato ad ammettere candidamente che “Zaza non sta più giocando perché se toccasse quota 14 presenze, scatterebbe l’obbligo di riscatto per noi”. In soldoni: i londinesi hanno versato nelle casse bianconero 5 milioni per il prestito del giocatore, alla 14ª presenza di Zaza dovranno versarne altri 20 milioni e diventeranno i nuovi proprietari del cartellino del giocatore. Cosa, appunto, che vorrebbero evitare. Con la Juventus, e l’entourage del giocatore, si stanno valutando soluzioni alternative.

Ecco perché il Valencia sta accelerando i tempi per definire l’affare. Secondo il quotidiano Marca, Zaza avrebbe accettato con entusiasmo la proposta del club spagnolo. In questo momento, l’ostacolo è rappresentato dalla Juventus: i bianconeri intendono cedere la punta a titolo definitivo, modalità che non convince il Valencia. Se ne riparlerà con calma i prossimi giorni, anticamera di un mese caldissimo sul fronte mercato.

ULTIME NOTIZIE