J Legends, gol e spettacolo in Giappone

J Legends, gol e spettacolo in Giappone


Il mondo del calcio, in Asia, sta diventando ogni giorno più importante. Da un lato ci sono gli investitori, che stanno lentamente conquistando il nostro calcio, mentre dall’altra ci sono i tifosi, che si stanno appassionando sempre di più. Dal punto di vista del marketing, questi nuovi tifosi sono una potenziale miniera d’oro e alla Juventus lo sanno molto bene. Le numerose tournées estive in quel continente sono sicuramente emblematici di questo punto di vista, ma anche durante la stagione la Juve non dimentica l’Asia.

Anzi, a dire il vero una Juventus ci sta proprio giocando, in Asia. In Giappone, infatti, è in corso il tour delle J Legends, la squadra delle leggende bianconere capitanata da David Trezeguet. Migliaia di persone stanno seguendo con grande entusiasmo questi eventi, in cui i bianconeri over 40 stanno dimostrando di saper ancora dare spettacolo. Nella mattinata italiana, le J Legends hanno sfidato la squadra di leggende giapponesi, come riporta la Juventus sul suo sito ufficiale:

Era uno degli eventi più attesi del tour delle nostre Legends in Giappone, e così si è confermato. Parliamo, ovviamente, del match che ha visto contrapposti i nostri campioni alle Japan Legends, a Maebashi. Un match che, al di là del numero di gol (che sono stati in tutto nove) è stato l’occasione per un momento di allegria e festa insieme al folto pubblico presente sugli spalti.

Lo “Shoda Shoyu Stadium” di Maebashi, un bell’impianto da 15 mila posti, era gremito di spettatori: fra loro molti bambini e molti ragazzi, a rendere ancora più colorato lo show, animato anche dall’immancabile presenza di Jay, uno dei veri protagonisti della giornata. premio-trezeguet

A proposito di protagonisti, veniamo al campo: la partita è stata divertente e combattuta, e alla fine la hanno spuntata le Japan Legends con un solo gol di scarto. Cinque a quattro il punteggio finale, per i bianconeri, oltre a un’autorete, i gol di SchillaciAmoruso e del Capitano (e Presidente) David Trezeguet.

Ma il tour giapponese non è finito: domani sarà una giornata intensa, fra Maebashi e Tokyo, e c’è da giurare che l’abbraccio del Giappone ai bianconeri sarà ancora fortissimo.

ULTIME NOTIZIE