Marko Pjaca, mistero sull'entità dell'infortunio: nessuna notizia sul rientro in campo

Marko Pjaca, mistero sull’entità dell’infortunio: nessuna notizia sul rientro in campo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo l’infortunio subito in Nazionale a inizio ottobre, Marko Pjaca è sparito dai radar bianconeri e, ad oggi, ancora non si conoscono i tempi per il rientro.

TEMPI DI RECUPERO DA DEFINIRE

pjaca 2

Al centrocampista era stata diagnosticata un’infrazione al perone dai medici croati, poi smentita dalla Juventus dopo i primi esami eseguiti al J-Medical. Come riportato da Tuttosport, Dopo 21 giorni di silenzio assoluto, la scorsa settimana il nuovo bollettino medico in cui viene confermata la lesione ma non ancora la prognosi: “Potrà essere meglio definita nelle prossime 2-3 settimane, in ragione dell’evoluzione clinica e delle risultanze degli ulteriori controlli”. Parole che non danno alcuna certezza, tranne quella che vedrà Pjaca tornare in campo molto più tardi di quanto preventivato.

MISTERO SULLE REALI CONDIZIONI FISICHE

Nell’occasione, preme sottolinearlo, la comunicazione sulle tempistiche da parte del club campione d’Italia non ha aiutato: è stata via via sfuggente e non facilita chi vuole seguire l’evoluzione dell’infortunio. Le condizioni del calciatore bianconero cominciano a preoccupare e il pieno recupero della condizione fisica e atletica sembra essere ancora molto lontana. Situazione complicata, non soltanto per il giovane attaccante, ma anche per Max Allegri, alle prese con una vera e propria emergenza nel reparto offensivo, aggravata dal successivo infortunio di Paulo Dybala. La Juventus e i tifosi bianconeri sperano in un repentino ritorno in campo di Marko Pjaca, ma al momento è mistero sulle reali condizioni del croato.

Luca Piedepalumbo

 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy