ReLive Allegri: "Fondamentale vincere, sbaglia chi pensa che sia facile con l'Udinese"

ReLive Allegri: “Fondamentale vincere, sbaglia chi pensa che sia facile con l’Udinese”


Oggi alle ore 12:00 il mister Massimiliano Allegri incontrerà la stampa per presentare la sfida di domani sera alle 20:45 allo Juventus Stadium contro l’Udinese di Delneri. Dopo l’esonero di Iachini, si deve mantenere alta la concentrazione, visto che dalla squadra friulana tutti si aspettano una reazione naturale dal cambio di allenatore.

Segui LIVE la diretta testuale delle parole di mister Allegri.
“Il problema di domani non sono gli infortuni, ma i voli di aereo di alcuni ragazzi. Domani è importante vincere, perchè possiamo rubare punti al Napoli o alla Roma o addirittura ad entrambi”.

marchisioMarchisio sta bene, sono contento, Claudio è stato per anni un giocatore fondamentale per il centrocampo della Juve e lo sarà per i prossimi anni. Io con Marchisio ci andrò con molta cautela, quando ci sono infortuni di questo tipo ci vuole tempo per ritornare al top, starò attento al minutaggio e alle scelte”.

Cuadrado può fare la mezz’ala, o il terzo d’attacco. Non voglio inventare i ruoli ai giocatori, dipende anche dalle situazioni, ci sono dei processi che pian piano vanno portati a termine. Lemina ha bisogno di tempo, è giovane, secondo me sarà un ottimo centrale anche se adesso gioca meglio da mezz’ala“.

Kean è un ragazzo che ho portato con la prima squadra perché è molto bravo e può crescere“.

Uno tra Dybala e Higuain giocherà sicuramente”.

Benatia può giocare dall’inizio, come gli altri, Bonucci ha avuto dei giorni di riposo, possiamo giocare anche a 4, abbiamo però Barzagli, Benatia, Chiellini, pure Evra può fare il centrale“.

“Criticare Buffon è una bestemmia, non devo difenderlo perché la storia di Buffon lo difende da solo, ha fatto 4-5 errore nella sua carriera, tra l’altro con i piedi, lui per fortuna para con le mani”.

“Io sono fortunato perché sono alla Juventus, però con la chiusura del mercato a fine agosto molti allenatori vanno a letto con 20 giocatori e poi se ne ritrovano 25, e poi giocare due partite di campionato con il mercato aperto da vita a degli equivoci”.

“Acquistare un calciatore a gennaio che ci mette un mese per entrare in simbiosi con l’ambiente, non conviene, ecco preferirei spostare la sessione di mercato prima di gennaio”.

“Chi pensa che la partita con l’Udinese sia facile sbaglia, soprattutto perché ha cambiato allenatore. Noi dobbiamo pensare a vincere, sicuramente rimaniamo in testa alla classifica, dobbiamo rubare dei punti al Napoli o alla Roma, è importante”.

“Con la Spagna l’italia ha fatto un ottima partita, addirittura ha rischiato di vincere la squadra di Ventura. Vincere con la Macedonia sembra scontato ma non è mai facile, sono contento per la vittoria”.

“Lo scudetto è ancora lungo, faccio gli auguri a Milik e soprattutto a Montolivo che non è stato molto fortunato negli ultimi anni, non incideranno questi infortuni sulla vittoria del campionato perché la strada è ancora lunga”.

Abbiamo avuto un inizio con vittoria importanti contro squadra forti, adesso dobbiamo proseguire, passo dopo passo. martedì partita importante per il girone, ne passano due tra noi, Lione e Siviglia. Ma la partita più importante è quella di domani con l’Udinese“.

 

ULTIME NOTIZIE