Verso Dinamo Zagabria-Juventus - Ballottaggio Sandro-Evra in fascia. Sicuri del posto Hernanes e Higuain

Verso Dinamo Zagabria-Juventus – Ballottaggio Sandro-Evra in fascia. Sicuri del posto Hernanes e Higuain


 

ORE 19 – LA GIORNATA

La Juventus è in Croazia. I bianconeri sono arrivati nel pomeriggio – all’incirca alle ore 16.53 -, come recita il comunicato ufficiale bianconero, all’aeroporto di Zagabria. Dopodiché si sono spostati in albergo, dove la maggior parte della squadra sta trascorrendo le ore che rimangono prima del match. Allegri e Chiellini, invece, hanno parlato nella conferenza stampa pre-partita. Il mister ha diramato la lista dei convocati, e rimangono alcuni dubbi di formazione, come il ballottaggio Alex Sandro-Evra, mentre sono sicuri del posto da titolare Khedira, Pjanic, Hernanes e Higuain. 

ORE 12 – VIGILIA

La squadra di Massimiliano Allegri si è ritrovata stamattina alle 11.30 a Vinovo per l’ultimo allenamento prima della partenza per Zagabria. Alcuni dettagli da limare per una sfida che la Juventus non può fallire.

Alle 17.20 è previsto il sopralluogo del Maksimir. Lo stadio che ospiterà domani la sfida tra Dinamo ZagabriaJuventus. Alle 17.45 è in programma la conferenza stampa di Allegri insieme ad un giocatore non ancora rivelato.

GNK DINAMO ZAGREB – I padroni di casa tra meno di 1h apriranno le danze con la varie testate giornalistiche. A parlare sarà il neo allenatore Sopic, subentrato pochi giorni fa a Kranjcar.  Alle 18.30 la squadra si allenerà presso il Maksimir. Aperti ai media i primi 15′ della seduta.

PROBABILE FORMAZIONE JUVENTUS – Allegri dovrebbe affidarsi ancora una volta 3-5-2. Alcuni cambi di formazione rispetto alla partita di sabato di Palermo. Sicuri di riprendersi il posto dal 1′ Chiellini e Dybala. A farne le spese Rugani, infortunato, e Mario Mandžukić. Dubbio a centrocampo tra Hernanes e Lemina, con il primo in leggero vantaggio. Questi dovrebbero essere gli undici titolari di domani sera: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Dani Alves, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Higuain.